Associazioni in Vetrina 2018 – IV EDIZIONE

Pubblicato il Pubblicato in Uncategorized

Domenica 9 Settembre 2018 presso Marina Piccola (CA)

“ Associazioni in Vetrina” rappresenta una manifestazione in cui le Associazioni di Volontariato, APS, gruppi di volontariato strutturati o più o meno strutturati, collaborano in rete sinergica al di là dell’ambito individuale per offrire al territorio nuove modalità operative rispondenti alle esigenze di fragilità e complessità socioculturali.
Il riconoscimento dell’importanza della rete si accompagna anche alla valorizzazione e alla necessità di mantenerla e custodirla. Siamo certi che occasioni di questo tipo possano rappresentare ulteriori possibilità di conoscenza e opportunità per raccontarsi e raccontare che cosa ogni singola associazione fa nel suo contesto specifico, e non solo, la consideriamo un’ottima occasione per aprirsi a nuove esperienze progettuali e operative.
L’importanza della rete è sicuramente funzionale agli obiettivi di ciascuna realtà che ad essa aderiscono quindi la sinergia va a beneficio di tutti. Durante la manifestazione i visitatori avranno l’opportunità di essere coinvolti nelle
svariate attività proposte che prevedono : attività sui pregiudizi, sulle emozioni, sulla memoria ( Proposte dall’associazione enjoyat); trattamenti di stimolazione neuronale ( Associazione Monos sin Fronteras); screening delle funzioni cognitive e della memoria, attività di stimolazione (Associazione Alzheimer Cagliari), Mostra love, Loss, and laughter… tempo permettendo proposta in occasione del Mese Mondiale Alzheimer; alle ore 20,30 circa sarà proposta una lezione di Tango Terapia Contato ( Maestra Monica Spanu) presentata dall’Associazione Invita la Vita; l’Accademia del Soccorso proporrà delle simulazioni di Bls-d e Pbls-d , manovre salvavita; la Misericordia di Cagliari presenterà i presidi in dotazione nell’ambulanza ed in uso in emergenza; percorsi di attività motoria saranno presentati dall’Associazione Millesport ; l’Associazione Emergenza sordi a 360 gradi in collaborazione con l’Accademia del Soccorso proporrà Bls-d adattato ai non udenti.
Tute le associazioni presenti si interscambieranno nelle attività creando una sinergia collaborativa affinché la rete creata quattro anni fa diventi sempre più coesa attraverso una partecipazione attiva per il raggiungimento dei seguenti obiettivi:
garantire la soddisfazione dei bisogni primari;
creazione di reti di scambio tra il mondo dell’associazionismo, del volontariato, la cittadinanza attiva e le istituzioni;
sperimentazione di percorsi attivanti e di responsabilizzazione finalizzati all’autodeterminazione;
ottimizzazione delle risorse;
passaggio da un welfare assistenziale e/o riparatorio ad un welfare delle opportunità e del riscatto.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *