Concorso Nazionale “I futuri geometri progettano l’accessibilità”

Pubblicato il Pubblicato in Blog

Cerimonia di premiazione V edizione #futurigeometri

Mercoledì 7 giugno, presso la Sala Convegni dell'Archivio Centrale dello Stato di Roma, si è svolta la cerimonia di premiazione della quinta edizione del Concorso Nazionale Progetto Formativo "I futuri geometri progettano l'accessibilità". Ad aprire i lavori il Presidente di FIABA Onlus Giuseppe Trieste, il Sovrintendete dell'Archivio Centrale dello Stato Eugenio Lo Sardo, il Sottosergetario al Minsitero della Difesa Domenico Rossi, il Presidente Fondazione Patrimonio Comune - ANCI Alessandro Cattanero, il Consigliere del Consiglio Nazionale dei Geometri e Geometri Laureati Marco Nardini, l'Amministratore Delegato di GEOWEB Antonio Bottaro, Giorgio Fermanelli Accessibility segment Manager di KONE e Barbara Borsari Amministratore Unico della VittoriO Martini 1866.

Le premiazioni sono iniziate dalla sezione speciale "Lavori in Concorso" categoria fuori bando riservata ai progetti presentati nelle precedenti edizioni del Concorso Nazionale "I futuri geometri progettano l'accessibilità" che sono stati realizzati o in fase di realizzazione. Il riconoscimento è stato assegnato all’Istituto "Felice e Gregorio Fontana" di Rovereto per il progetto Sbarrieramento della stazione ferroviaria di Rovereto presentato nella quarta edizione del Concorso. La consegna dell'attestato al Dirigente Scolastico Elena Ruggeri e al Professore Andrea Vinante, è stata effettuata direttamente dalla Dott.ssa Cecilia Lastei, Direzione produzione di Rete Ferroviaria Italiana (RFI).

Barbara Borsari, Amministratore Unico della Vittorio Martini 1866, ha premiato Tommaso Ugolini, vincitore del contest fotografico #disegnarelaccessibilità  e l'autore del disegno Axel Buscarini, entrambi studenti dell'Istituto "Tonino Guerra" di Novafeltria.

Novità di questa edizione è l'assegnazione del Premio Speciale KONE, assegnato al progetto dell’Istituto “Tonino Guerra” di Novafeltria intitolato Universal Hero Design per Novafeltria per l’approccio olistico tenuto dai giovani progettisti che hanno integrato diverse soluzioni per l’abbattimento delle barriere architettoniche, tra cui tappeti mobili e piattaforme elevatrici. A consegnare il premio agli studenti accompagnati dai docenti Daniele Bianchi e Enrico Genghini, l'Accessibility segment Manager di KONE, Giorgio Fermanelli, che oltre alla consegna di una targa di merito ha invitato gli studenti dell'Istituto di Novafeltria a visitare la loro azienda.

Tre le sezioni previste dal bando della quinta edizione: Spazi urbani: percorsi o aree pedonali, piazze, aree verdi e viabilità; Edifici pubblici e scolastici; Strutture per il tempo libero: strutture per lo sport, la cultura e lo spettacolo, strutture ricettive, edifici di culto e di interesse culturale. Il progetto oltre a seguire la normativa vigente in materia di accessibilità doveva seguire anche quanto indicato dalla Prassi UNI 24:2016 “Abbattimento barriere architettoniche – Linee guida per la riprogettazione del costruito in ottica Universal Design” nata dalla collaborazione tra UNI – Ente Italiano di Normazione, FIABA e Consiglio Nazionale Geometri e Geometri Laureati.

Vincitori della prima sezione “Spazi urbani: percorsi o aree pedonali, piazze, aree verdi e viabilità”: gli studenti dell’Istituto "Alessandro Volta" di Pavia con il progetto Bello e accessibile? E' possibile - Ticino: no more barriers!, accompagnati dai docenti Aldo Peroni, Gianluca Rattegni e Simone Pagliano e dalla appresentante del Collegio dei geometri della Provincia di Pavia Loredana Bellagente.

Meritevoli: gli studenti dell’Istituto "Leon Battista Alberti"di Roma  e dell’Istituto "Via Silvestri 301"sede Alberto Ceccherelli di Roma con il progetto SuperAbili, accompagnati per l’istituto Alberti dal Dirigente Scolastico Paola Senesi e dai docenti Federico Gobbi e Mirko Armellini e per l’istituto Silvestri 301 dai docenti Maura Gozzi e Pietro Mariani; gli studenti dell’Istituto "Pertini - Santoni" di Crotone con il progetto La grande bellezza della Villa comunale di Crotone godibile per tutti, accompagnati dal docente Roberto Taverniti; gli studenti Istituto "Salvatore Pugliatti" di Taormina con il progetto Quel "5%" che migliora la vita…dalla spiaggia a scuola, accompagnati dal Dirigente scolastico Luigi Napoli e dai docenti Venera Grazia Spadaro e Samuele Cicitta.

Per la sezione  "Edifici pubblici e scolastici"*, vincitori gli studenti dell’Istituto "Camillo Cavour" di Vercelli con il progetto Se diamo un a mano i miracoli si faranno, accompagnati dai docenti Morena Bertuol e Pier Luigi Monfermoso. Meritevoli gli studenti dell’Istituto "Tito Acerbo" di Pescara con il progetto Un campus accessibile.

Per la sezione  "Strutture per il tempo libero: strutture per lo sport, la cultura e lo spettacolo, strutture ricettive, edifici di culto e di interesse culturale", vincitori gli studenti dell’Istituto "Carducci-Galilei" di Fermo con il progetto F.A.T.A. - Un parco per il quartiere, un parco per tutti, accompagnati dai docenti Mariapaola Puggioni e Giovanni Tappatà.

Meritevoli: gli studenti del Polo Tecnologico "Manetti-Porciatti" di Grosseto con il progetto Adeguiamo via Galilei, accompagnati dalla docente Lucia Corrieri e in rappresentanza del Collegio dei geometri della Provincia di Grosseto la Presidente Paola Borracelli e i geometri Giulia Piergentili e Paolo Vagaggini; gli studenti dell’Istituto "Cesare Battisti" di Velletri con il progetto Un museo senza confini, accompagnati dalla docente Cristina Bettella; gli studenti dell’Istituto "Alberto De Simoni" di Sondrio con il progetto Castello Masegra, accompagnati dalla docente Angela Fico.

Servizio AdnKronos guarda

In collaborazione con: Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca e Archivio Centrale dello Stato

Patrocinanti del Concorso: Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e della Cassa Italiana Previdenza e Assistenza Geometri  

Pertner sostenitori: GEOWEB, KONE

Partner tecnici: VITTORIO MARTINI 1866, ACER, Spazi all'Arte

*La giuria, in ragione dell'esiguità del numero di progetti consegnati nella sezione "Edifici pubblici e scolastici", ha deciso di restringere a 2 i progetti meritevoli per questa categoria, individuando un vincitore e un meritevole.


FIABA e il CNGeGL – Consiglio Nazionale Geometri e Geometri Laureati - in collaborazione con il MIUR hanno indetto la quinta edizione del progetto formativo Concorso Nazionale “I futuri geometri progettano l'accessibilità” con l’obiettivo di premiare i migliori progetti di abbattimento di barriere architettoniche nel costruito e stimolare un processo di ricerca e azione utile per formare alunni e professori sul tema dell'accessibilità globale. Questa edizione è possibile anche grazie ad ACER con la donazione di alcuni pc per le attività interne connesse al concorso.

Gli Istituti Tecnici indirizzo Costruzione, Ambiente e Territorio dovranno realizzare un progetto di abbattimento di barriere architettoniche del costruito nelle seguenti sezioni:

  • Spazi urbani: percorsi o aree pedonali, piazze, aree verdi e viabilità;
  • Edifici pubblici e scolastici;
  • Strutture per il tempo libero: strutture per lo sport, la cultura e lo spettacolo, strutture ricettive, edifici di culto e di interesse culturale

Il progetto dovrà essere elaborato durante l'anno scolastico 2016-2017, dovrà rispettare la normativa vigente in materia di accessibilità e seguire la PdR/UNI "Abbattimento barriere architettoniche - Linee guida per la riprogettazione del costruito in ottica universal design".

La Prassi

è scaricabile gratuitamente, previa registrazione, a questo link: http://www.uni.com/index.php?option=com_content&view=article&id=2573&Itemid=2460

La Commissione selezionerà 4 progetti per ogni sezione, cui saranno attribuiti attestati di merito e tra questi la stessa Commissione individuerà 1 vincitore. Gli studenti degli istituti menzionati riceveranno un premio offerto dalla Vittorio Martini 1866 e la possibilità di illustrare il loro progetto alla Commissione e a tutto il pubblico presente alla cerimonia di premiazione.

Ogni istituto dovrà produrre due tavole A2, in cui riassumere l’intero iter progettuale, che dovranno essere inviate entro e non oltre l'8 maggio 2017 e per partecipare al Concorso è necessario compilare la scheda di partecipazione e inviarla  via mail all’indirizzo silvia.gabrielli@fiaba.org entro e non oltre il 27 febbraio 2017.

In questa edizione del concorso Vittorio Martini, sponsor tecnico dell'iniziativa, premierà anche il vincitore del contest fotografico relativo all'immagine rappresentativa della premiazione (info e regolamento).

Patrocini: Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, CIPAG - Cassa Italiana Previdenza e Assistenza Geometri

Sostenitori: GEOWEB, KONE

Partner tecnici: Acer, Vittorio Martini 1866


Bando Scheda di adesione Locandina bando

Pagina Facebook ufficiale del Concorso


Nella mappa dei #futurigeometri è possibile identificare gli istituti aderenti e la loro area di progetto.

2 pensieri su “Concorso Nazionale “I futuri geometri progettano l’accessibilità”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *