Firmata intesa tra Federsanità e FIABA Onlus

Pubblicato il Pubblicato in Uncategorized

VIVERE SENZA BARRIERE: FIRMATA INTESA TRA FEDERSANITÀ E FIABA ONLUS

Obiettivo del Protocollo d’Intesa è quello di promuovere iniziative comuni per l’abbattimento delle barriere culturali e fisiche che impediscono qualità di vita e pari opportunità

Roma 26 marzo 2019 –  Favorire una cultura diffusa fatta di pari opportunità e incentivare la nascita di nuovi spazi di servizi accessibili e fruibili da “tutti”. Con questo obiettivo è stato sottoscritto dal Presidente di FIABA Onlus, Giuseppe Trieste, e dalla Presidente di Federsanità, Tiziana Frittelli, un Protocollo d’Intesa per la promozione di iniziative comuni volte a creare sinergia istituzionale intorno al tema delle barriere architettoniche.

“È strano doverlo ribadire nel 2019, ma la lotta contro il sorgere e il diffondersi di nuove barriere culturali e fisiche non deve mai essere trascurata anzi  – ha sottolineato Tiziana Frittelli, Presidente di Federsanità ANCI – con questa “intesa” siglata con FIABA vogliamo stimolare gli organi preposti, e tutte le istituzioni competenti, a rafforzare la vigilanza per garantire l’osservanza della normativa esistente in materia e, allo stesso tempo, promuovere uno studio finalizzato ad uno snellimento ed armonizzazione della stessa”.

Alla base delle azioni congiunte ci sarà l’organizzazione di alcune giornate di eventi finalizzati al coinvolgimento di istituzioni centrali e locali, cittadini, forze sociali e produttive per raccontare “le buone pratiche” diffuse sul territorio, nonché la promozione delle linee guida contenute all’interno della Uni/PdR 24:2016 “Abbattimento barriere architettoniche – Linee guida per la riprogettazione del costruito in ottica universal design”.

“Le normative del 1989 sono state sicuramente innovative, ma non hanno prodotto gli effetti sperati. A 30 anni dalla loro emanazione – ha precisato Giuseppe Trieste, Presidente di FIABA Onlus – l’applicazione puntuale di quanto previsto per legge non è stata sufficiente a rendere un luogo effettivamente fruibile e confortevole per tutti, nel rispetto della diversity. L’accordo sottoscritto con Federsanità ci apre nuovi scenari sui territori e nelle strutture sanitarie in cui viene erogata assistenza. Ci auguriamo di poter contribuire insieme a sensibilizzare gli interlocutori politici al fine di attualizzare la normativa vigente e favorire una visione più globale della persona con ridotta mobilità”.

Comunicato stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *