Pubblicata la Pdr/UNI “Abbattimento barriere architettoniche”

Pubblicato il Pubblicato in Blog
Linee guida per la riprogettazione del costruito in ottica universal design”

È pubblica da ieri la Prassi di Riferimento UNI “Abbattimento barriere architettoniche – Linee guida per la riprogettazione del costruito in ottica universal design“, nato dalla collaborazione tra FIABA e il Consiglio Nazionale Geometri e Geometri Laureati.

L’elaborazione della prassi prende il via dal Concorso Nazionale “I futuri geometri progettano l’accessibilità”, arrivato alla 5° edizione, promosso proprio da CNGeGL e FIABA Onlus. Il documento elaborato si prefigge di essere uno strumento di lavoro per tutti coloro che intendono affrontare il tema della riprogettazione del costruito con un’ottica focalizzata sullo universal design. La prassi di riferimento si fonda infatti sul concetto che la riprogettazione debba partire dalla rilettura dello spazio architettonico mediante l’indagine funzionale ed antropologica di come questo spazio viene vissuto e percepito, al fine di approfondire le problematiche connesse al superamento delle barriere fisiche, sensoriali e psicologiche. Non è quindi più sufficiente applicare le singole normative, è necessario analizzare l’ambiente nella sua globalità, con un approccio olistico.

Le prassi di rifermento sono documenti che introducono prescrizioni tecniche o modelli applicativi settoriali di norme tecniche, elaborati sulla base di un rapido processo di condivisione ristretta ai soli autori, e costituiscono una tipologia di documento para-normativo nazionale.

La Prassi è scaricabile gratuitamente, previa registrazione, a questo link:http://www.uni.com/index.php?option=com_content&view=article&id=2573&Itemid=2460


9 Settembre 2016

Prassi Di Riferimento – Linee guida per la riprogettazione del costruito in ottica universal design

Il progetto di Prassi di Riferimento UNI “Abbattimento barriere architettoniche – Linee guida per la riprogettazione del costruito in ottica universal design“, nato dalla collaborazione tra FIABA e il Consiglio Nazionale Geometri e Geometri Laureati, è stato approvato.

L’elaborazione della prassi prende spunto dal Concorso Nazionale “I futuri geometri progettano l’accessibilità”, promosso proprio da CNGeGL e FIABA Onlus. Il documento elaborato si prefigge di essere uno strumento di lavoro per tutti coloro che intendono affrontare il tema della riprogettazione del costruito con un’ottica focalizzata sullo universal design. La prassi di riferimento si fonda infatti sul concetto che la riprogettazione debba partire dalla rilettura dello spazio architettonico mediante l’indagine funzionale ed antropologica di come questo spazio viene vissuto e percepito, al fine di approfondire le problematiche connesse al superamento delle barriere fisiche, sensoriali e psicologiche. Non è quindi più sufficiente applicare le singole normative, è necessario analizzare l’ambiente nella sua globalità, con un approccio olistico.

Le prassi di rifermento sono documenti che introducono prescrizioni tecniche o modelli applicativi settoriali di norme tecniche, elaborati sulla base di un rapido processo di condivisione ristretta ai soli autori, e costituiscono una tipologia di documento para-normativo nazionale.

Il progetto è ora sottoposto alla fase di consultazione pubblica, con scadenza 9 ottobre 2016, al fine di raccogliere osservazioni da parte del mercato. Per inviare le proprie osservazioni è necessario compilare lo schema disponibile al link sottostante:

http://www.uni.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1639&Itemid=2427#consultazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *