logo della Giornata Nazionale delle Persone con Disabilità composto da una figura umana stilizzata con accanto una scritta

3 dicembre, abbattimento barriere nel Superbonus

Pubblicato il Pubblicato in Uncategorized

In occasione della Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità, FIABA onlus CHIEDE CHE L’ABBATTIMENTO DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE SIA INSERITO NEL SUPERBONUS 110%

Dopo 39 anni alcuni passi significativi sono stati fatti, come il passaggio dal concetto di disabile o peggio handicappato a quello di persona a ridotta mobilità.

“Molto c’è ancora da fare – afferma Giuseppe Trieste presidente di FIABA onlus – non tanto in termini di diffusione di una nuova cultura inclusiva quanto in quelli, più concreti, dell’effettivo sostegno alla mobilità”.

Un risultato che si può ottenere solamente attraverso l’abbattimento delle barriere architettoniche, l’impegno principale di FIABA onlus, perseguito anche attraverso le campagne di sensibilizzazione.

“Per me il lockdown non è finito” è il significativo titolo della campagna 2020 avviata il 4 ottobre in occasione della 18esima edizione del FiabaDay a segnare come per tantissime persone a ridotta mobilità la vita di tutti i giorni – a causa di barriere architettoniche domestiche o condominiali – sia quella vissuta durante il lockdown, cioè chiusi in casa.

Il Governo che cosa potrebbe fare concretamente?

Per dare una svolta concreta e un segnale di forte attenzione dovrebbe inserire l’abbattimento delle barriere architettoniche condominiali e domestiche nel superbonus 110% come FIABA onlus chiede da tempo.

Condividi sui social

Un pensiero su “3 dicembre, abbattimento barriere nel Superbonus

  1. Una delle leggi madre è la Lg. 13/89. Quello che mi disturba maggiormente è la non applicazione da parte delle Amministrazioni Pubbliche di questa legge senza che succeda nulla. Il cittadino, se non rispetta le leggi viene sanzionato, mentre la P.a. può permettersi di non applicarle con la massima tranquillità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *