Edizione 2019

La campagna di sensibilizzazione, ideata da FIABA Onlus, dal titolo “La città che vorrei” farà da cornice alla XVII edizione della “Giornata Nazionale per l’Abbattimento delle Barriere Architettoniche” – FIABADAY, che si svolgerà a Roma, in piazza Colonna, domenica 6 ottobre 2019 dalle ore 10.00 alle ore 19.00.

Perché “La città che vorrei”? Il 2019 è un anno importante, in quanto segna i trent’anni dalla promulgazione della legge 13/1989 e i dieci anni dalla ratifica in Italia della Convenzione Onu sui diritti delle persone con disabilità. Quest’anno abbiamo deciso di focalizzare la campagna di sensibilizzazione sulla città intesa come spazio fisico di progettazione e come luogo di relazioni, in quanto dal suo grado di accessibilità dipende la possibilità per tutti i cittadini di muoversi liberamente, accedendo ai servizi offerti e mantenendo una vita sociale attiva. L’accessibilità deve innalzare il livello di comfort dello spazio urbano, eliminando gli ostacoli che impediscono il raggiungimento di pari opportunità per tutti, ognuno nella sua diversità.

In Italia si stima che le persone con disabilità siano circa 4,3 milioni (pari al 7,2% della popolazione), e secondo alcuni studi raggiungeranno i 6,7 milioni nel 2040. Nel nostro Paese, inoltre, è in atto anche un forte cambiamento demografico. Secondo gli ultimi dati Istat, in particolare, al 1 gennaio 2019 si registra un aumento degli anziani da record, con gli over 65 che per la prima volta hanno raggiunto i 13,8 milioni. Gli ultracentenari, addirittura, ammontano a oltre 14.000. Questi numeri rivelano la necessità per le nostre città di essere al passo con i tempi, garantendo il rispetto della diversità umana: non si tratta di progettare esclusivamente per la disabilità, ma occorre pensare alla persona in quanto tale, ponendo attenzione ai bisogni di tutti.

La “Giornata Nazionale per l’Abbattimento delle Barriere Architettoniche” – FIABADAY proseguirà con eventi sull’intero territorio nazionale con la collaborazione del Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera.

Il tuo aiuto è importanteContribuisci a diffondere l’importanza dell’accessibilità tra le persone che conosci e diventa testimonial della campagna “La città che vorrei”.

Crea il tuo cartello personalizzato con l’hashtag #lacittàchevorrei e pubblica la foto. Ricordati di taggare @FIABAOnlus (Facebook, Instagram,Twitter) e di inserire nel post gli hashtag #FIABADAY2019 #lacittàchevorrei

Scarica la campagna di sensibilizzazione qui

In collaborazione con: Presidenza del Consiglio dei Ministri, Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera

Con il patrocinio di: Camera dei DeputatiMinistero della GiustiziaMinistero della DifesaMinistero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del MareMinistero della Salute, Regione Lazio.

Con il contributo di: Regione Lazio, INAIL, RFI- Gruppo Ferrovie dello Stato, GEOWEB, 24Ore Business School, Movimento Cristiano Lavoratori, UN.I.O.N., ACEA spa, CBI Scpa Leonardo spa, ADR Assistance.