I FUTURI GEOMETRI PROGETTANO L’ACCESSIBILITA’ – Edizione 2020

Oggi, 12 novembre, si è tenuta su Zoom la cerimonia di premiazione dell'ottava edizione del concorso “I futuri geometri progettano l’accessibilità”, promosso da FIABA Onlus e dal CNGeGL - Consiglio Nazionale Geometri e Geometri Laureati in collaborazione con la Direzione Generale per lo Studente, l'Integrazione e la Partecipazione del Ministero dell’Istruzione, il patrocinio della Cassa Geometri e dell’UNI – Ente Italiano di Normazione e il sostegno di GEOWEB, KONE e Vittorio Martini 1866.

La cerimonia si è aperta con un videomessaggio della Ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina e a seguire gli interventi di: Giuseppe Trieste Presidente di FIABA onlus, Maurizio Savoncelli Presidente del Consiglio Nazionale Geometri e Geometri Laureati, Carmelo Garofalo Consigliere della Cassa Geometri, Elena Mocchio Responsabile Divisione Innovazione UNI - Ente Italiano di Normazione.

Successivamente la parola è passata ai sostenitori dell'iniziativa: Marco Nardini e Carlo Formica, rispettivamente Presidente e Direttore Generale di GEOWEB, Giorgio Fermanelli Accessibility Segment Manager KONE e Barbara Borsari dell'azienda Vittorio Martini 1866. 

Hanno mandato un videomessaggio ai presenti anche la Vice Ministra dell'Istruzione Anna Ascani, il Sottosegretario al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Roberto Traversi e la Sottosegretaria al Ministero per i beni e le attività culturali e del turismo Anna Laura Orrico

Il concorso era suddiviso in tre categorie: spazi urbani, edifici pubblici e scolastici e strutture per il tempo libero e i lavori presentati dovevano rispettare la normativa vigente in materia di accessibilità e seguire la UNI/PdR 24:2016 “Abbattimento barriere architettoniche - Linee guida per la riprogettazione del costruito in ottica universal design”.

Sono risultati vincitori:

per la categoria STRUTTURE PER IL TEMPO LIBERO l’I.S.I.S. "Arturo Malignani" di Udine con il progetto “Una fiaba senza barriere” per la progettazione di un padiglione per una mostra scolastica sull'abbattimento delle barriere architettoniche utile alla sensibilizzazione dell’opinione pubblica, composto da spazi tematici dedicati a dislivelli, pavimentazioni e ambienti.

Vedi il progetto dell'ISIS Malignani di Udine - "Una fiaba senza barriere"

Per la categoria SPAZI URBANI l’I.T.E.T. "Bramante-Genga" di Pesaro con il progetto “Una città per tutti” per la riqualificazione di Piazza della Libertà e Piazza del Popolo del Comune di Pesaro, con inserimento di percorsi per persone con disabilità motoria e visiva e arredamenti urbani con design inclusivo.

Vedi il progetto dell'ITET Bramante-Genga - "Una città per tutti"

Per la categoria EDIFICI PUBBLICI E SCOLASTICI: l’I.S.I.S. "L. da Vinci" di Portogruaro per il progetto della riqualificazione della corte interna all'edificio dell'istituto Leonardo da Vinci attraverso la composizione di aree multidisciplinari all’aperto, peschiera e giardini connessi da una rete di percorsi accessibili.

Vedi il progetto dell'ISIS Da Vinci

E’ stato anche assegnato un Premio Speciale KONE all’II.SS. "Galileo Galilei" di Canicattì per il progetto “II museo civico di Naro, un ponte per tutti verso la cultura” per l’adeguamento completo della struttura del museo comunale ai requisiti di accessibilità, attraverso l’istallazione di un elevatore, realizzazione di rampe e rifacimento dei servizi igienici.

Vedi il progetto dell'IISS Galilei - "Il museo civico di Naro"

I progetti vincitori sono stati illustrati durante la videoconferenza dagli studenti.

Gli esiti progettuali di ogni edizione vengono messi a disposizione delle varie amministrazioni locali per migliorare la fruibilità del territorio. Un’esperienza, altamente formativa che ha permesso agli studenti di confrontarsi con le procedure reali del loro mestiere e acquisire così un valido know-how utilissimo all’esercizio della loro professione.

Videomessaggio della Ministra dell'Istruzione Lucia Azzolina

Videomessaggio della Vice Ministra dell'Istruzione Anna Ascani

Videomessaggio del Sottosegretario al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Roberto Traversi

Videomessaggio della Sottosegretaria al Ministero per i beni e le attività culturali e del turismo Anna Laura Orrico

Scarica la locandina della cerimonia di premiazione | Comunicato stampa post premiazione

Dopo il successo dell’ultima edizione, FIABA Onlus e il CNGeGL - Consiglio Nazionale Geometri e Geometri Laureati - bandiscono l’ottava edizione del Concorso Scolastico Nazionale "I futuri geometri progettano l'accessibilità". Un contest di carattere sociale - condotto in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, la Cassa Geometri e la Fondazione Geometri Italiani e con il sostegno di GEOWEB S.p.A. e KONE - rivolto agli studenti degli Istituti Tecnici con indirizzo Costruzione, Ambiente e Territorio di tutta Italia. Ai ragazzi del triennio, in particolare, viene chiesto di realizzare un progetto di abbattimento delle barriere architettoniche nel costruito. I progetti possono riguardare differenti categorie d’intervento:
- spazi urbani, percorsi o aree pedonali, piazze, aree verdi e viabilità;
- edifici pubblici e scolastici;
- strutture per il tempo libero, strutture per lo sport, la cultura e lo spettacolo;
- strutture ricettive, edifici di culto e di interesse culturale.

La partecipazione è gratuita e le scuole potranno aderire compilando la scheda da inviare entro e non oltre il 28 febbraio 2020 e dovranno consegnare, entro il 4 maggio 2020, due tavole A2, in cui riassumere l’intero iter progettuale, dall’esame delle problematiche riscontrate nell'area di progetto scelta fino alla proposta d’intervento, e una relazione tecnica. Il progetto di abbattimento barriere architettoniche nel costruito deve rispettare la normativa vigente e la PdR/UNI 24/2016 "Abbattimento barriere architettoniche - Linee guida per la riprogettazione del costruito in ottica universal design", scaricabile al seguente link:

http://www.uni.com/index.php?option=com_content&view=article&id=2573&Itemid=2460

Novità del bando di questa edizione è il premio speciale “Lavori in conCorso” dedicato ai progetti, presentati nelle sette passate edizioni, che sono stati adottati dalle amministrazioni locali e che sono in fase di realizzazione o realizzati. Le scuole interessate potranno inviare la candidatura entro e non oltre il 4 maggio 2020.

Una Commissione, composta da rappresentanti dei soggetti promotori ed esperti, valuterà tutti i progetti consegnati e designerà i primi tre classificati per ogni categoria e il vincitore del premio speciale. La cerimonia di premiazione si terrà a Roma nella prima decade di giugno 2020.

La candidatura di un progetto nella sezione speciale non esclude la partecipazione dell’istituto dall'aggiudicazione dei premi previsti nelle altre categorie.

Inoltre, sarà assegnato anche il premio speciale KONE al miglior progetto che preveda l’installazione di sistemi di trasporto verticale.

Patrocini: Cassa Geometri UNI - Ente Italiano di Normazione

Partner sostenitoriGEOWEB | KONE

Partner tecniciVittorio Martini 1866 


Comunicato stampa | Locandina 

Bando | Scheda adesione | Scheda adesione sezione speciale

Contest fotografico